E-MAIL

Articoli per lo studio biblico
Bibbia e Archeologia


INTRODUZIONE

 

Luca racconta che in un occasione, Gesù si chiese: "Ma il Figlio dell'uomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra?" (Luca 18:08). Con queste parole Gesù non si chiedeva se avrebbe trovato persone con fede in lui, ma discepoli che conoscono e vivono la vera fede e la dottrina autentica che i suoi apostoli avevano insegnato personalmente attraverso i loro scritti.

 

Il fatto è che alla fine del primo secolo dopo la morte degli apostoli e dei primi discepoli, le comunità ebraico cristiane avevano abbandonato il carattere unitario della Congregazione isolandosi. D'altra parte, i discepoli delle nazioni si divisero in molteplici sètte, introducendo concetti e postulati filosofici, abbracciando culti pagani che adulterarono il messaggio apostolico e lo privarono del suo significato.

Per lottare contro la disgregazione dei credenti e nel tentativo di stabilire, consolidare e difendere l'universalità del credo post apostolico, la Chiesa intraprese un percorso che con il tempo la portò all'adozione di un rigoroso dogmatismo dottrinale e morale.

 

In contrasto con questo, l'apostolo Paolo diede questo avvertimento ai discepoli di tutti i tempi: " Cristo è lo stesso ieri, oggi e per sempre, non siate sviati da storie ed insegnamenti diversi. " ( Ebrei 13:8...9) Queste parole manifestano preoccupazione per il fatto che già allora, si consideravano maestri coloro che eccellevano nella oratoria o nella istruzione scolastica , e che attraevano fedeli con interpretazioni personali della dottrina . Afflitto da questa tendenza, Paolo scrive: " Perché, se uno viene a predicarvi un altro Gesù, diverso da quello che noi abbiamo predicato, o se si tratta di ricevere, uno spirito diverso da quello che avete ricevuto, o una buona notizia diversa da quella che avete accettato, voi lo ascoltate volentieri. Ora, io ritengo di non essere in nulla inferiore a questi sommi apostoli. Anche se non sono molto istruito nel parlare, non lo sono però nella conoscenza, e l'abbiamo dimostrato tra di voi in ogni circostanza.' ( 2 Corinzi 11:04...6) , ma " Costoro sono falsi apostoli, operai fraudolenti, che si travestono da apostoli di Cristo. Non c'è da meravigliarsene, perché anche Satana si traveste da angelo di luce. Non è dunque cosa eccezionale, se i suoi ministri si travestono da ministri di giustizia, ma la loro fine sarà secondo le loro opere. " ( 2 Corinzi 11:13...15 )

 

Per quanto riguarda queste cose, Pietro predisse " Come ci sono stati falsi profeti tra il popolo, pure fra di voi ci saranno falsi maestri che introdurranno sommessamente eresie distruttive, rinnegando il Signore che li ha riscattati e attirando su se stessi una subita rovina. Molti li seguiranno nella loro corruzione e per colpa loro si parlerà oltraggiosamente della Via della verità." . ( 2 Pietro 2:1 ... 2 )

Per questo motivo , Paolo esorta i discepoli a " non andare oltre ciò che è scritto, affinché nessuno si senta superiore agli altri." ( 1 Corinzi 04:06 ) , e gli esorta che devono rimanere nella vera fede , suggerendogli : " Esaminate voi stessi se siete nella fede." ( 2 Corinzi 13:5 ) " vi è un solo Signore ( Gesù ) , una sola fede, un solo battesimo ( nel nome di Gesù ) , e un solo Dio, Padre di tutti, (Yahuh) . " ( Efesini 4:5...6)

 

Andare oltre ciò che la Scrittura dice, è il motivo per cui milioni di persone associati alle le numerose confessioni dette cristiane, apprendano e trasmettano un insegnamento ibrido contaminato dalla tradizione pagana e dalle varie interpretazioni soggettive . Nonostante, la fede genuina è uno sola, lo stessa che nei tempi apostolici, una dottrina che dove rimanere invariata e pura, dato che è il frutto dello spirito di Dio.

 

Giovanni disse: " Diletti, non vi scrivo un insegnamento nuovo, ma un insegnamento vecchio che avevate fin da principio. L’insegnamento vecchio è la parola che avete udita." ( 1 Giovanni 2:7 ), e nel suo racconto della rivelazione spiega che Cristo di dirige ai suoi discepoli e dice loro: " Comunque, non impongo nessun altro peso … soltanto, quello che avete, tenetelo fermamente finché io ritorni. " ( Apocalisse 2:24 ... 25) Questo mandato di Cristo rimane in vigore fino al momento del suo ritorno .

Per un seguace di Cristo è essenziale conoscere le vere promesse di Dio al suo popolo, che sono ripetute negli antichi scritti profetici , nelle parole di Gesù e degli apostoli che espongono la sana dottrina. Leggendo le Scritture, scopriamo che la vera fede o dottrina, è sempre presente per tutti quelli che vogliono seguire le orme di Cristo .